Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Berenice

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti

Dialetto umbro: gli zaravaj di zia Angelina

Alla sua nascita, l’anno aveva una cifra tonda. Era il 1900. Zia Angelina, come tutti i suoi compaesani parlava il dialetto di Vallo di Nera, uno degli idiomi umbri che si usano in una regione variegata non solo linguisticamente. Di lei ricordo che, anziana,...

Mostra altro

La scoperta della lettura: storie di vita

Vi racconto il mio amore per i libri... Ricordi quando hai imparato a leggere? A leggere e a scrivere mi ha insegnato mia madre. Era la seconda metà degli anni Sessanta, avevo quattro anni e lei nello spaccio del paese comprò per me un quadernino che,...

Mostra altro

Porta mozziconi artistici a Vallo di Nera

Porta mozziconi artistici a Vallo di Nera, per combattere l'inquinamento A Vallo di Nera, Comune amico delle api, i mozziconi di sigaretta non si gettano a terra ma in graziosi portacicche di ceramica dipinti a mano dal Maestro Francesco Giovannetti,...

Mostra altro

1936 l'alluvione della Valnerina

Scheggino, alluvione 1936 Il 3 settembre del 1936 la Valnerina fu colpita da una straordinaria alluvione. A Scheggino (PG), uno dei paesi rivieraschi lambiti dal fiume Nera, il pauroso evento viene ancora ricordato da una targa in ceramica che porta il...

Mostra altro

Pubblicato da Overblog

Il 22 gi si festeggia santa Rita da Cascia. Auguri alle tante donne che ne portano il nome. Il 22 maggio si festeggia santa Rita da Cascia. Andando nella cittadina la sera della vigilia, per la tradizionale sfilata dei gonfaloni comunali lungo il viale...

Mostra altro

Castelluccio, il tramonto del sole il 31 agosto

di Giuseppe Iacorossi Molti anni fa, quando ero bambino, mi capitò di assistere ad una delle più antiche cerimonie della cultura popolare di Castelluccio di Norcia. Nel pomeriggio del 31 agosto del 1959 ero all’osteria del paese a guardare i grandi giocare...

Mostra altro

Il gioco dei papaveri

I petali sottili dei papaveri colorano di rosso i campi di primavera e d'estate. Le corolle splendono al sole sostenute da gambi pelosetti che crescono abbondanti sui cigli delle strade e nei campi di frumento. Non conviene raccoglierli perché il fiore...

Mostra altro

I vecchi piatti con le roselline

Da un'anta della credenza mi è tornato tra le mani uno dei vecchi piatti da portata che anni fa erano di uso comune nelle case. Un piatto con le roselline. Il tempo passa veloce con i suoi cambiamenti, ma rivedere l'oggetto mi ha dato una piccola emozione...

Mostra altro

I maialini di Vallo di Nera nell'arredo di Norcia

Quanto stanno diventando famosi i maialini di Vallo di Nera dipinti secoli fa nella chiesa di Santa Maria? Non solo uno di essi è stato adottato come simbolo dell'Ecomuseo della Valnerina e della dorsale appenninica, ma da ultimo i simpatici animaletti...

Mostra altro

Quelle volte che Giacomo Leopardi soggiornò a Spoleto

A Spoleto, imboccando corso Garibaldi dalla piazza omonima e alzando gli occhi sulla sinistra, non si può non notare una targa dedicata al grande poeta del Romanticismo, Giacomo Leopardi. La targa è apposta su un edificio di civile abitazione, che un...

Mostra altro
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 20 30 40 > >>

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti