Overblog
Segui questo blog Administration + Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti

Post con #racconti tag

La lotta dei ragnetti rossi

Vi siete mai soffermati a osservare i minuscoli animaletti di color rosso che sotto il sole primaverile di questi giorni si muovono avanti e indietro sui davanzali e sui muri? Li avrete visti senz'altro, considerato che sono un po' dappertutto. Sono conosciuti...

Mostra altro

La Pasqua del 1963

Ero ancora nel grembo di mia madre il 14 aprile del 1963, la domenica di Pasqua. Sarei nata tre mesi dopo in luglio. Era ancora Papa Giovanni XXXIII, Angelo Giuseppe Roncalli, il Papa buono. A Vallo di Nera - quello che sarebbe diventato il mio paese...

Mostra altro

Il miele, lo zucchero e la Vigilia di Natale

Questa è una piccola storia d'altri tempi, accaduta alla fine dell'Ottocento. In un paese della campagna umbra abitava una famiglia di otto figli, quattro maschi e quattro femmine. Il cibo nelle case scarseggiava e la fame ogni tanto si faceva sentire....

Mostra altro

Un monolite tra i boschi della Valnerina

Coperto di rami d'edera, a prima vista sembra un vecchio fusto rinsecchito di albero centenario. Da vicino, però, esce fuori tutta la sua materia di monolite, che di vegetale non ha nulla se non quel ciuffo di rampicanti all'apice. Una curiosa formazione...

Mostra altro

Quel 3 aprile del 1944

Quel 3 aprile del 1944 era di lunedì, inizio della settimana Santa di Pasqua. In Valnerina la notte stava consegnando all'alba un altro giorno da cancellare, gravido di morte. A Villa Carmine, frazione della vicina Leonessa (RI), poche ore prima i nazifascisti...

Mostra altro

Il ragazzo chiamato Valnerino

Era il 24 novembre del 1930 quando Maria Bordiga, nata a Bagolino di Brescia nel 1901, dette alla luce un figlio maschio. Come era usanza nel paese, le levatrici lo lavarono subito con il vino, per fortificargli muscoli e ossa. Il marito di Maria, Attilio...

Mostra altro

I mandorli di Cortigno di Norcia

Rami carichi di frutti in autunno, nuvole di fiori bianchi a febbraio. Se i mandorli potessero indicare un loro posto preferito in Valnerina, questo sarebbe di sicuro Cortigno di Norcia. Il villaggio sorge a quasi 1200 metri di altitudine, sotto il Monte...

Mostra altro

Il vicolo Baciafemmine di Vallo di Nera

Negli antichi centri storici dell'Umbria, specie se di epoca medievale, tra le viuzze si può incontrare un caratteristico passaggio chiamato Vicolo Baciafemmine o Vicolo Baciadonne. A Vallo di Nera (PG) ce n'è uno a ridosso della Porta Maggiore. Diventato...

Mostra altro

La cooperativa di consumo di Vallo di Nera

Pagine di diario del 1920 che attestano l'esistenza di una Cooperativa di consumo a Vallo di Nera. di Agostino Lucidi* Sin da ragazzino avevo sempre sentito parlare di una Cooperativa di consumo che aveva operato nel centro storico di Vallo di Nera agli...

Mostra altro

Le campane di Santa Cristina di Caso

Sul campaniletto a vela della chiesa di Santa Cristina di Caso, in Umbria, da anni non ci sono più le campane del XVI secolo. Furono rubate nottetempo nel 1975 da ladri di mestiere, specializzati in furti nelle chiese di campagna. Decine di campanili...

Mostra altro
1 2 3 4 > >>

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti