Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

31 Oct

La crescionda più buona di Spoleto

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Gastronomia, #Tradizioni

Una giuria di sette esperti ha deciso:  la crescionda più buona di Spoleto è quella che prepara, secondo una ricetta ben conservata, la signora Feliziani di Campello sul Clitunno.

 

Il caratteristico dolce spoletino, preparato da Maria Feliziani, si è aggiudicato il primo premio dopo un'accurata selezione che ha visto gareggiare ben trentacinque crescionde diverse, presentate nel corso della ventunesima edizione della Mostra 'Funghi ed Erbe spontanee', tenutasi a Spoleto nel chiostro di San Nicolò e organizzata dalla Pro Loco presieduta da Maria Teresa Silvestri in collaborazione con la sezione Fidapa condotta da Pina Zito.

 

Cioccolato, latte, uova, zucchero, biscotti, buccia di limone, olio e farina di grano (farina di mais e fette di mele nelle ricette più antiche) sono gli ingredienti base di questa delizia, preparata esclusivamente nella zona dell'Umbria che va da Spoleto a Castel Ritaldi, da Campello alla media Valnerina, e tramandata a livello familiare.

 

Riconosciuta come prodotto agroalimentare tradizionale umbro, deriva il suo nome da 'crescia unta' cioè focaccia unta con il grasso. Anticamente il grasso era quello contenuto nel brodo di gallina o nello strutto mentre oggi è quello dell'olio extravergine d'oliva o del latte.

 

La crescionda è un dolce storico, tipico del Carnevale, che ha probabili origini nel Medioevo come hanno scritto Daniele e Gianfranco Lipparelli nel loro libro intitolato 'Casa che vai, Crescionda che trovi', appena pubblicato.

 

Il volume, edito da Era Nuova, contiene notizie e settantuno preziose ricette (due anche vegane), cedute agli autori da casalinghe e buongustai, una diversa dall'altra. 

 

 

'Si presenta basso, di consistenza morbida al centro come un budino e croccante in superficie. Può risultare, a seconda degli ingredienti, di un solo colore oppure a due e a tre colori.'

La crescionda è un dolce umbro tipico del Carnevale e ogni famiglia ne conserva una variante di ricetta

La crescionda è un dolce umbro tipico del Carnevale e ogni famiglia ne conserva una variante di ricetta

La crescionda prima classificata al concorso indetto dalla Pro Loco di Spoleto e da Fidapa

La crescionda prima classificata al concorso indetto dalla Pro Loco di Spoleto e da Fidapa

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.