Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

27 Dec

Il maresciallo che si tolse anche le mutande

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Racconti

Mauro Bordini-'Taranta', 2014 - Olio su tela
Mauro Bordini-'Taranta', 2014 - Olio su tela

Un metro e ottanta di altezza, occhiali, cranio lucido, divisa nera dell'arma dei Carabinieri: nei tratti e nei gesti ricorda vagamente un personaggio televisivo, il maresciallo Mollica della fiction 'Raccontami'.

I Carabinieri, nei piccoli centri sono autorità riconosciute, persone accorte di cui in genere ci si può fidare, importanti punti di riferimento, garanti dell'ordine e spesso anche confidenti, uomini e donne pronti a tutto.

Così se in un pomeriggio di sabato qualcuno bussa in caserma per segnalare chi si trova in difficoltà, può capitare che un maresciallo arrivi a togliersi anche le mutande.

I fatti. Situazione critica, una casa da sgomberare sfuggita di mano a chi la occupava, quattro stanze devastate dall'incuria e dall'accumulo di rifiuti.

Il protagonista. Un povero diavolo, disordinato fino all'inverosimile, che viene invitato a lasciare l'abitazione e a ricoverarsi in un alloggio provvisorio. Talmente inguaiato che non ha nulla con sé, né soldi né altro.

L'azione. I Carabinieri intervengono ma non fanno neppure in tempo a concludere l'intervento che già la radiomobile trasmette un'altra chiamata segnalando la scomparsa di una persona. Si deve scappare per cercare tra i boschi della Valnerina, lungo i tratti più impervi dei sentieri nascosti dalla vegetazione. Una corsa che, però, finisce poche ore dopo davanti a un albero da cui pende un uomo che ha voluto dire no alla vita.

Già, complicata la vita. Sarà per questo che la notte non dà ristoro al maresciallo, il buio ne aggroviglia i pensieri, impasta il cuore.

- Nei secoli fedele, capacità di relazione, rigore - ripete col pensiero, ma la mattina tarda a venire.

Quando arriva la domenica il carabiniere non vorrebbe neppure alzarsi dopo una serata come quella trascorsa, ma la mente torna al giorno prima, ai piccoli guai dell'accumulatore di rifiuti lasciato coi soli panni che aveva indosso.

Si deve andare incontro alla vita che resta.

Allora apre il suo cassetto della biancheria e sfila due paia di mutande, una nera e una viola griffate Paul Smith. Ne fa un piccolo pacchetto per donarle a chi non ne ha più.

Le mutande del carabiniere.

Fermezza e umanità.

Il maresciallo che si tolse anche le mutande
Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.