Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti

02 Jul

Pane prosciutto e fantasia a Preci il 7 e l'8 luglio

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Gastronomia

preci.jpg

 

La semplicità di una fetta di pane, accompagnata da fresco e sapido prosciutto tagliato a mano, la fantasia di un territorio altamente suggestivo, ci aspettano a Preci (PG), nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini, il 7 e l'8 luglio prossimi.

Adattando il titolo del celebre film di Luigi Comencini"Pane prosciutto e fantasia"  festeggia il prodotto principe del territorio, il prosciutto a indicazione geografica protetta

Patria di mastri norcini, il territorio di Preci e di Norcia si contende con altre località italiane la palma del miglior prodotto ottenuto dalla lavorazione delle cosce del maiale. Un clima ottimale e tecniche tramandate da generazioni fanno di questo prosciutto umbro una vera ghiottoneria.

Fulcro della manifestazione del primo week end di luglio, sarà la mostra-mercato di prodotti tipici ospitata negli stands del centro storico: si potranno degustare e comprare oltre al prosciutto di Norcia I.G.P. e altre norcinerie, farro di Monteleone, lenticchie Castelluccio I.G.P., miele, formaggi, trota, zafferano, biscotti, vini, olio e tartufi.

Un salto nel tempo è assicurato con la rievocazione di antichi mestieri della campagna come il fabbro, il canestraio e il sellaio, mentre all’interno delle cantine si assisterà alla lavorazione del pane, del maiale, del formaggio, e all’antichissima macinatura dal grano alla farina. Visite guidate mostreranno il Museo della antica e onorevole Scuola chirurgica di Preci che nel Cinquecento operò in mezza Europa.

Per i più piccoli ci sarà “La fattoria dei bambini”, un laboratorio all’aperto per cimentarsi nei mestieri di una volta. I bambini potranno “giocare” a fare il pane e a infornarlo, a fare le salsicce e la ricotta. 

Sabato 7 luglio alle ore 16,30 Gianfranco Cruciani presenterà il suo libro "Antologia del maiale, del pizzicarolo e dei norcini". Domenica alle 11,00 sarà la volta degli "Incontri della fantasia" dove esperti gourmet consiglieranno i  migliori abbinamenti da fare con il prosciutto.

Per i nottambuli sabato sera è prevista dalle 22,00 alle 2,00 La notte del gusto e l'osservazione della volta celeste a cura della coop Monte Patino.

La manifestazione sarà chiusa da un concerto dei Malicanti, un gruppo che propone canti tradizionali della Puglia.

 

Commenta il post
A

Non sono per niente insensibile alle delizie gastronomiche!  :)
Rispondi
B


Ottima inclinazione! La Valnerina, ma in verità tutta la nostra penisola, sono un giacimento di buoni prodotti alimentari che riflettono le caratteristiche dei vari territori. Che dire,
poi, della Liguria?



A

Noto che siamo tornati a prendere il lettore per la "gola" .. (che è a sua volta è uno dei vizi capitali (ogni riferimento a post precedenti è puramente casuale :)
Rispondi
B


Ahiahiahi...la nota dolente. Parlo della gola, naturalmente, uno dei vizi che sicuramente mi appartiene.


MA 'sta Valnerina è un campo minato di tentazioni!



Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti