Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

23 May

Un Seicento inedito a Norcia

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Cultura e spettacolo

 

074_Seicenti-inedito-cop.jpg

 

Un Seicento inedito, come recita il titolo del libro, è quello narrato e descritto da Caterina Comino e Fabio Iambrenghi in un volume edito dalla casa Nerbini di Firenze sulla città di Norcia (presentazione a Norcia sabato 25 maggio ore 11,00 presso la chiesa di sant’Agostino).

Nonostante le frequenti epidemie e le continue invasioni straniere che interessarono l'Italia, la cittadina umbra visse durante tutto il secolo XVII una vera e propria età dell’oro visibile ancora oggi in oratori, cappelle, edifici sacri e civili. Nuove costruzioni e rinnovo degli arredi furono commissionati dalle famiglie facoltose e dalle numerose e munite Confraternite cittadine, in una sorta di ‘agonismo’ e ‘competizione’.

Comino e Iambrenghi, coppia nel campo della ricerca e nella vita, lei archivista presso la sezione nursina dell’Archivio di Stato, lui ingegnere libero professionista, hanno scoperto un’insospettata e inedita quantità di documenti storici relativi alle committenze artistiche. Dalle pagine ingiallite dal tempo è emersa, con abbondanza di particolari, l’opera di lapicidi, scalpellini, pittori, scultori e lombardi che operarono in tutto il territorio e che, oggi, toccano l'apice dell'interesse nazionale.

 

san-lorenzo-norcia.jpg

(La chiesa di San Lorenzo)

Puntando sui monumenti cittadini il libro si sofferma a parlare della chiesa di San Lorenzo che fu ricostruita negli anni 1584-1606, della collegiata di San Giovanni Battista, della Cappella della Beata Vergine nella cattedrale di Santa Maria, della chiesa di San Benedetto e dell’ intensa attività del Maestro pittore Antonio di Agostino Carducci da Norcia.

Il libro, formato da 224 pagine con illustrazioni e appendice documentaria, è acquistabile sul sito della casa editrice Nerbini di Firenze e nelle migliori librerie, verrà presentato da Rita Chiacchella, ordinario di Storia Moderna all’Università degli Studi di Perugia, da Francesco Scoppola direttore regionale dei beni artistici e paesaggistici dell’Umbria e da Bruno Toscano professore emerito di storia dell'arte presso l’Università degli Studi di Roma Tre.  

 

 

 

Commenta il post

Adriano Maini 05/26/2013 20:22


Soggetto così interessante che non ho potuto fare a meno di procedere a qualche condivisione!

berenice 05/27/2013 07:57



Grazie, innanzitutto. La ricerca è molto interessante e fa di Norcia e della Valnerina luoghi di importanza nazionale per l'arte di questo periodo. La vicinanza con Roma e con le grandi
committenze ha giocato un ruolo fondamentale.



Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.