Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

09 Dec

Montefiorello in festa per l'Immacolata Concezione

Pubblicato da berenice.over-blog.it  - Tags:  #Tradizioni

                                immacolata-montefiorello-arcivescovo.jpg 

 

Ci sono borghi in Italia che pochi conoscono ma che a scoprirli ti lasciano dentro emozioni e ricordi particolari.

Montefiorello si trova nel comune di Vallo di Nera, a pochi chilometri da Spoleto, sulle pendici del monte Galenne.

Pur condividendo il nome con il celebre Rosario Fiorello, il paese non ha alcun legame diretto con l'artista se non quel gentile motivo floreale di cui si ignora l'origine.

Antica villa di tansito romana, Montefiorello sorge a più di settecento metri di altitudine. Aria buona, acqua ottima, cibo saporito, cielo e boschi in abbondanza. Le case sono allineate lungo la vecchia torre medievale, disposte a braccia aperte sulla prospiciente vallata. Vi abitano ormai pochi abitanti, sei famiglie fisse e qualcun altro che va e viene, preso dagli impegni cittadini. Intorno alle abitazioni si intrecciano le strade di campagna, che portano alle sorgenti, agli appezzamenti da coltivare, che invitano i ciclisti e i camminatori della domenica a percorrerle con tranquillità.

Un paese silenzioso dove neppure il passaggio delle sporadiche autovetture sulla provinciale, che lo taglia a metà, distolgono più di tanto l'attenzione. Tra le case c'è una piccola chiesa dedicata all'Immacolata Concezione il cui dogma fu emanato da Papa Pio IX nel 1854, un Pontefice che di queste zone era conoscitore per essere stato arcivescovo di Spoleto.

La chiesa di Montefiorello fu eretta nel seicento e dedicata a santa Maria di Costantinopoli ma nel corso degli anni il titolo venne modificato. All'interno alcuni devoti nel secolo XVII commissionarono dipinti ex voto che ancora oggi sono ben visibili. Ieri Montefiorello ha festeggiato la sua patrona, l'Immacolata, e ha avuto anche la visita dell'attuale arcivescovo di Spoleto-Norcia, monsignor Renato Boccardo: è la prima volta che un presule si è recato a dir messa proprio nel borgo e nella chiesa. Perciò la festa è stata doppia e doppio l'entusiasmo. Chiesa gremita e, dopo la Messa, gli abitanti hanno offerto cibi e bevande a tutti i presenti.

 

(nella foto mons. Boccardo e alcuni montefiorellini)

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.