Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

09 Jun

Fior di Cacio a Vallo di Nera, 9 e 10 giugno 2012

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Gastronomia

fior-di-cacio-2012.jpg

 

Oggi, sabato 9 giugno, e domani, domenica 10, gli estimatori del formaggio di qualità non potranno mancare l'appuntamento con Fior di Cacio a Vallo di Nera (PG).

La manifestazione è giunta quest'anno alla nona edizione e presenta la migliore produzione casearia del centro italia. Pecorini, caprini, ricotte, caciotte e molte altre golosità, fresche o stagionate ma rigorosamente artigianali, sono pronte a solleticare i palati di chi di cacio s'intende.

Insieme al cacio, nelle antiche cantine di Vallo di Nera, che una volta l'anno in questa occasione si aprono al pubblico, i buongustai potranno trovare anche tartufi freschi, salumi, vino, olio, legumi, dolci e altri prodotti gastronomici legati al territorio umbro.

Camminando per i vicoli in pietra di Vallo di Nera, che è uno dei Borghi più belli d'Italia e bandiera arancione del Touring club, affacciandosi dalle sue torri, ci si potrà imbattere nei pastori che preparano cacio e ricotta dal vivo nei caldai di rame, si potranno ascoltare gli stornellatori o carpire tutti i segreti degli affinatori di formaggio che con l'uso di erbe e botti di rovere o di grotte di pietra realizzano, è il caso di dirlo, capolavori dal sapore e dalla pastosità ineguagliabili. 

Una grande festa che prevede gare di ruzzolone (un gioco simile alle bocce fatto con le forme di formaggio stagionatissime), mostre sui briganti (grandi consumatori di cacio), preparazione della mozzarella e della burrata a ritmi velocissimi e la prima edizione del campionato italiano del Mastro formaggiaio, organizzato dall'Università dei sapori dell'Umbria.

La gara vedrà esperti banconisti del formaggio sfidarsi a colpi di porzioni, tagli e presentazioni originali del prodotto.

Accanto alle degustazioni gratuite di formaggio, salsiccia, prosciutto e bruschetta, ci sarà spazio anche per un convegno che si interroga sullo stato della pastorizia in Italia.

Fior di cacio, fiore delle produzioni casearie e fiore di primavera, aspetta tutti per far conoscere cosa mettere nel piatto rispettando qualità, buon gusto e divertimento.

Programma completo sul sito www.comune.vallodinera.pg.it

 

 

Come si arriva: Vallo di Nera si trova in Umbria,in Valnerina, tra Spoleto, il Parco Nazionale dei Monti Sibillini e la Cascata delle Marmore.

In auto: autostrada A1, uscita Valdichiana per chi viene dal nord e uscita Orte per chi viene da sud. In treno: stazione ferroviaria di Spoleto, linea Roma Ancona e Roma Perugia e poi autobus fino a Vallo di Nera.

 

 

 

 

 

 

 

Commenta il post

Alessandro Moscetti 06/15/2012 10:01


A Vallo paese sono stato una sola volta, con Agata; scendevamo dalla Spoleto - Norcia lungo la statale per Piedipaterno e nella discesa campeggiava Vallo di fronte dall'altra parte della valalta
e ci prese la curiosità di andare su. Facemmo solo un piccolo giro, ricordo che era molto grazioso come paese e ci fece una bella impressione. Però certi giri bisogna farli prima di cena ... che
a certe cene gustose poi non si sa come se ne esce (almeno io se trovo il ristorante che mi piace..)... e poi da Vallo c'è da tornare a Terni :D

berenice 06/15/2012 15:29



Sicuramente il paese non è un posto da passeggiata leggera: è tutto un susseguirsi di scalette e salitine che conciliano di più l'appetito che la digestione!



Alessandro Moscetti 06/14/2012 15:30


Grazie per le dritte. In sincerità io non sono amante del formaggio, anzi da solo non mi piace. Però in mezzo ad altre soluzioni potrebbe stimolarmi, e cmq a quanto ho capito c'è anche
dell'altro. E sicuramente sapranno prepararlo bene come il cacio ...:D Quindi appena potrò ... un salto ce lo faccio. Grazie ancora.

berenice 06/14/2012 22:54



Naturalmente, qualora tu non conosca Vallo di Nera, consiglio una passeggiata prima o dopo il pasto! Il Cacio Re è appena fuori le mura, nel borgo dei Casali.


Grazie per i commenti 



Alessandro Moscetti 06/11/2012 11:00


Piuttosto .. al ristorante "Locanda del Cacio Re" come si mangia? Sono anni che ho la curiosità di andarci ma ancora non mi sono cimentato ..:)

berenice 06/11/2012 18:29



Si mangiano salumi buoni e buon formaggio (ovviamente) contornati da pane e panini preparati in cucina. Molto richiesta la caramella di taleggio e tartufo.  Tra i primi preferisco il
risotto con tartufo e pere, il tortino di farro e zafferano con scaglie di ricotta salata, i ravioli con la menta ripieni di carciofi e gli gnocchetti con la lenticchia. Anche sui
secondi c'è scelta. Ultimamente ho assaggiato un lombetto di maiale in crosta con pasta filler molto gustoso. Per gli appassionati del formaggio c'è "l'orologio" formato da
pezzetti di cacio disposti in senso orario secondo un sapore crescente. I dolci sono ottimi e la varietà di vini è molto ricca. Poi, come sempre, i gusti sono personali, ma se ne parla
bene.  Il posto è bello, si affaccia sulla Valnerina tra il verde. Ci sono una sala e una veranda e la possibilità di mangiare anche all'aperto. Sopra il ristorante nove
camere. Spero di essere stata utile. Questo posto l'ho visto nascere, nel vero senso della parola!  Saluti  



Mara 06/09/2012 18:56


Bella iniziativa :-)


Ciao buona domenica

berenice 06/11/2012 18:12



Buona settimana a te. Buoni i formaggi artigianali ed è bello sapere che quelli realizzati con latte di animali allevati allo stato brado contengono grassi insaturi, indicati per una sana
alimentazione.



Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.