Overblog
Edit post Segui questo blog Administration + Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti

16 Apr

Un monolite tra i boschi della Valnerina

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Curiosità umbre, #Racconti

Un monolite tra i boschi della Valnerina

Coperto di rami d'edera, a prima vista sembra un vecchio fusto rinsecchito di albero centenario. Da vicino, però, esce fuori tutta la sua materia di monolite, che di vegetale non ha nulla se non quel ciuffo di rampicanti all'apice.

Una curiosa formazione geologica, non proprio omogenea, che si staglia dal terreno tra i boschi in quota della Valnerina.

Gli abitanti del posto gli hanno dato persino un nome - tanta è la sua particolarità- e lo chiamano 'grifinu', pensando a un grifone, l'uccello alato, mitologico e fantastico.

D'altronde il bizzarro sasso si trova in terra di miti, ai piedi del Monte Coscerno. 

Lo spuntone di roccia è stato forgiato dall'attività di erosione degli agenti atmosferici ed è verosimilmente il residuo di un agglomerato più grande che si è disfatto. Inclinato, presenta tratti irregolari  e termina con una punta.

Nei secoli sarà stato un punto di riferimento per cacciatori, escursionisti e boscaioli, tra le piante di quercia, carpino, cerro, acero e orniello. Di fatto ancora lo è.

Un monolite tra i boschi della Valnerina
Un monolite tra i boschi della Valnerina
Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione. Buona lettura. Agnese Benedetti