Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

05 May

La prodigiosa infiorata di Castel San Felice

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Tradizioni

Si trova lì dalla vigilia della festa e nonostante sia passata una settimana mostra ancora i suoi contorni netti e il disegno integro. Una situazione quasi prodigiosa.

L'infiorata realizzata a Castel San Felice dai bambini, sotto la direzione di Mario e Quinto esperti infioratori di Spello, in occasione della festa dei fiori sul prato dell' Abbazia di San Felice e Mauro, secondo gli abitanti di Sant'Anatolia di Narco ha dello straordinario.

"Lei è sempre lì, quasi una magia" - dice Anna, riferendosi al magnifico tappeto decorato con corolle e petali che ha al centro il ritratto di una soave Madonna e che, contro ogni previsione, non si è ancora sciupato.

L'infiorata, che tende a restringersi di notte, di giorno riprende la sua bellezza consueta senza disfarsi. Quando i gazebo degli espositori della Mostra dei fiori sono stati smontati dal prato, nessuno ha avuto il coraggio di spazzare via la composizione sacra.

Sandro, tecnico comunale, ricorda come l'Abbazia benedettina sia stata da sempre un luogo suggestivo e prova a raccontare cosa successe quando il Monastero fu restaurato in occasione del Giubileo 2000. Due colombe bianche volteggiarono davanti alla facciata al momento dell'inaugurazione, per poi scomparire e non più tornare. Suggestioni? Sicuramente emozioni.

A detta dell'abile infioratore le composizioni si deteriorano in breve tempo e solo nella Basilica di Gerusalemme un quadro dell'Infiorata di Spello arrivò a durare cinque giorni. Quella dell'Abbazia ha, dunque, già battuto ogni record di resistenza.

Intanto le scolaresche in gita in Valnerina, possono ammirare lo splendido tappeto di fiori prodigiosamente sopravvissuto accanto a quello che è stato, nel Medioevo, uno dei centri spirituali più attivi di tutta la vallata.

 

(Foto di A. Corti, Infiorate di Spello)

La prodigiosa infiorata di Castel San Felice
La prodigiosa infiorata di Castel San Felice
La prodigiosa infiorata di Castel San Felice
La prodigiosa infiorata di Castel San Felice
Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.