Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

02 Jun

Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Gastronomia, #Attualità, #Cultura e spettacolo

Lungo le vie e le cantine del monumentale centro storico di Vallo di Nera, in provincia di Perugia (Umbria), ogni anno si celebra la festa del formaggio di qualità.

Fior di Cacio torna l'11 e il 12 giugno 2016 per deliziare il gusto e gli altri sensi degli estimatori. Ce n'è per tutti, dal formaggio pluristagionato a quello fresco fresco appena tirato fuori dalla cagliata. Quello tradizionale e quello adatto ai vegetariani.

Nella terra del pecorino prodotto a latte crudo, reso profumato dai pascoli degli altipiani, si impongono per bontà tanti deliziosi formaggi dai sapori e dalle forme più disparate: caprini, caciotte, misti, a pasta dura o molle, stagionati o freschi, uniti ad altri prodotti del territorio come il tartufo, lo zafferano, le erbe. Abbinati a vini e birre artigianali, confetture locali e mieli delicati che li fanno sembrare ancora più saporiti.

Il territorio vanta una tradizione millenaria di pastorizia, di transumanze fatte a piedi dal Monte Vettore e dal Coscerno verso la Campagna romana e la Maremma laziale. Una tradizione che si rinnova con i giovani casari, abili nel coniugare la vecchia esperienza con la ricerca e la sperimentazione.

Fior di Cacio a Vallo di Nera è giunto alla XIV edizione e anche quest'anno offre un programma molto ricco. La manifestazione, unica in Umbria per il suo genere, gode anche del sostegno della Regione Umbria, della Camera di Commercio, di Slow Food e di ONAF.

Ma è l'atmosfera che si respira nel centro umbro a fare la differenza rispetto ad altri eventi simili. In una girandola di assaggi, di scorci e angoli sorprendenti, si viene rapiti dall'architettura medievale, dal suono di un organetto, dal lancio del ruzzolone, dalla facciata di una chiesa romanica, dal verde incessante dei boschi circostanti che si staglia sull'azzurro forte del cielo e del fiume Nera. Si entra in un tempo che fu, eppur presente, ricco di odori perduti, di pietra, di fascino. Un appuntamento da non perdere che trova il suo apice nella presentazione della Maxi Ricotta, servita la domenica pomeriggio dai Cavalieri della Tavola apparecchiata, in una grande cesta di salici intrecciati a mano.

Da non perdere!

http://www.fiordicacio.com

http://www.umbriatouring.it/fior-di-cacio-il-profumo-della-valnerina/

Questa era la paga del povero pastore, una pagnotta ogni ventiquattr'ore

Riziero Flammini pastore e cantastorie

Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Fior di Cacio a Vallo di Nera 11 e 12 giugno
Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.