Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

28 Jan

Quel paio di corna sullo stemma di Spoleto

Pubblicato da berenice

Era il tre febbraio del 1550 (die III februarii) quando davanti al Consiglio generale di Spoleto, riunito in adunanza, si presentarono i Massari di Sant'Anatolia.

Imputati, giunsero al cospetto dell'Arengo spoletino per sapere come dovessero comportarsi dopo il singolare fatto che si era verificato nel loro castello.

A Spoleto era giunta la notizia che sopra le armi e le insegne di San Ponziano, che di Spoleto rappresentavano lo stemma, mani ignote avevano posto un irriverente paio di corna.

Per dirla con le parole dell'epoca 'supra arma et insignia Sancti Pontiani in dicto castro (Sancte Anatolie) fuerunt posita duo corna'

Le Riformanze di Spoleto, conservate nella sezione dell'Archivio di Stato, non ebbero a specificare se le due corna fossero state di bue, di capro o di montone o di altro quadrupede, ma riportarono solo la decisione presa dal solenne Consiglio.

Di fronte all'ignominia recata (de ignominia facta) dal castello dipendente, gli spoletini decisero che i signori Priori facessero il possibile, coadiuvati da quattro cittadini eletti, affinché si trovasse il delinquente (inveniendi delinquentem) e lo si punisse (eum castigandi).

Se mai riuscirono ad acciuffarlo, questo purtroppo non è stato scritto da nessuna parte.

(Ringrazio per la ricerca d'archivio il professor Leopoldo Bartoli)
Quel paio di corna sullo stemma di Spoleto
Quel paio di corna sullo stemma di Spoleto
Quel paio di corna sullo stemma di Spoleto
Quel paio di corna sullo stemma di Spoleto
Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.