Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.

05 Mar

Expo 2015, dall'Umbria gli otto digiuni per vivere meglio

Pubblicato da berenice  - Tags:  #Cultura e spettacolo

Expo 2015, dall'Umbria gli otto digiuni per vivere meglio

In vista dell'Expo 2015 di Milano, esce un libro scritto da un Padre Barnabita che vive in Umbria a Campello sul Clitunno, dal titolo alquanto rivoluzionario: "8 digiuni per vivere meglio".

Il volume è edito dalla Casa editrice Ancora e verrà presentato a Spoleto (PG) presso Palazzo Mauri sede della biblioteca Comunale, il 10 marzo 2015 alle ore 17,00, Sala delle conferenze al primo piano a cura dell'Accademia spoletina presieduta da Liana Di Marco. Relatrice il medico-nutrizionista, Simonetta Marucci.

Un vademecum filosofico e pratico che richiama l'uomo postmoderno alla sobrietà per vivere meglio e salvare il pianeta.

Digiuno alimentare, digiuno verbale, digiuno informatico, digiuno visivo, digiuno uditivo (ma anche olfattivo e tattile), digiuno anticonsumista, digiuno ludico, digiuno dalla fretta o dell'alta lentezza: in sostanza affrontare la vita con altri atteggiamenti.

Il Padre Barnabita, Angelo Gentili, è scrittore di successo e pratica per primo ciò di cui discetta, per questo nel libro si trovano suggerimenti e modi per mettere in pratica il nuovo stile.

"Il lettore è condotto con gradualità a diventare consapevole che tranquillità, benessere psicofisico, armonia interiore, possono costituire il risultato di scelte individuali, diventare patrimonio di tutti e contribuire a rigenerare la Terra. La proposta dell'autore non deve essere considerata come pratica quaresimale ma come una revisione critica del modo di vivere"

Per ulteriori informazioni sulle pubblicazioni di Padre Angelo Gentili consultare il sito www.campello.barnabiti.net

1. digiuno alimentare: «Non si è mai determinata nella storia umana una produzione così vasta; ma, al tempo stesso, la condanna alla denutrizione e alla morte per fame convive con i danni enormi dell’obesità e uno spreco impressionante di vivande» (Salvatore Veca).
 

Commenta il post

Archivi

Sul blog

Un diario dove annoto, con testi e foto, le tradizioni dell'Umbria, i miei pensieri sull'attualità, qualche buona ricetta e le tante curiosità che attraggono la mia attenzione.